AUTOGESTIONE ATTIVITA’

AUTOGESTIONE ATTIVITA’

Gli studenti del Liceo Dini nell’assemblea del 19/11/2012 hanno proclamato, e successivamente comunicato alla Dirigenza, l’autogestione della scuola a partire dalle ore 9.00 di Mercoledì 28/11/12, attraverso lo svolgimento di attività alternative autogestite, come da proposta dei rappresentanti degli stessi studenti . Lo stato di autogestione è stato concordato fino a Giovedì 29/11/2012.
Gli alunni che non intendono aderire alle attività autogestite potranno svolgere lezione regolare con i docenti in orario di servizio (indipendentemente dal numero degli alunni presenti in classe).

Incontro con la Legalità

Incontro con la Legalità

Lunedì 26 Novembre, alle ore 11.00 in aula magna, il Liceo Dini ospita il Magistrato Nicola Gratteri e lo scrittore Antonio Nicaso.

Il progetto, da anni, permette  agli studenti  del Liceo  di incontrare dal vivo i protagonisti ” attivi” impegnati nella lotta al fenomeno malavitoso.

Ricevimenti pomeridiani docenti

Ricevimenti pomeridiani docenti

I docenti del Liceo “U. Dini”, di tutte le classi e sezioni, saranno a disposizione per il ricevimento pomeridiano nei seguenti giorni:

MARTEDI’ 27 NOVEMBRE (dalle ore 15.00 alle ore 18.00)

MATEMATICA-FISICA-SCIENZE-SC. MOTORIE-RELIGIONE-DISEGNO/ST.ARTE;

GIOVEDI’ 29 NOVEMBRE (dalle ore 15.00 alle ore 18.00)

(ITALIANO-LATINO-STORIA/GEOGRAFIA-LINGUA STRANIERA-STORIA-FILOSOFIA)

Le prenotazioni (disponibili dal 20-11-12)  potranno essere effettuate tramite il sistema scuolanet (già utilizzato per i colloqui mattutini). Nelle due giornate saranno anche accettati genitori “fuori lista” compatibilmente con i tempi sopra indicati.Dato l’alto numero di colloqui che i docenti sostengono con le famiglie si auspica che, per ogni periodo di ricevimento, le famiglie richiedano non più di un colloquio per docente.In tal modo sarà possibile per la scuola soddisfare tutte le richieste.

Avvio corsi Cinese

Anche quest’anno una quarantina di studenti del liceo scientifico e del vicino classico Galilei si cimenteranno nell’impresa di cominciare o continuare ad imparare questa lingua apparentemente così ostile, sotto l’occhio vigile della coodinatrice, professoressa Nadia Della Croce (docente al liceo Dini), e della dottoressa Shi Shu, insegnante madrelingua cinese.
Il corso, che partirà come attività extracurricolare pomeridiana, dura tutto l’anno e si articola in due livelli (primo e secondo). Un vero e proprio laboratorio dotato di tutte le attrezzature e di tutti gli strumenti necessari per avvicinare gli allievi non solo alla lingua, ma anche alla cultura cinese più in generale.
Le lezioni non prevedono solo l’insegnamento delle strutture grammaticali del mandarino, ma avvicinano gli studenti anche ad alcuni aspetti rilevanti della cultura cinese. Aspetti che hanno potuto toccare con mano alcuni studenti del Dini che lo scorso settembre, al termine del corso, hanno partecipato con successo ad un viaggio-studio in Cina (il quarto organizzato dal liceo).